menu

24.10.2023

MONTEBELLO. RIFIUTI TOSSICI E MILIONI DI FATTURE FASULLE

Un capannone a Gambellara di una ditta di Montebello stipato di 410 bancali di materiale plastico, 587 tonnellate di rifiuto potenzialmente pericoloso perchè poteva contenere materiale tossico. E' quello che hanno scoperto agenti di polizia e militari della guardia di finanza nell'ambito di una indagine condotta dalla procura distrettuali antimafia di Venezia che ha recentemente notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari a otto persone, principalmente imprenditori di origine campana e loro prestanome. Sono accusati di aver messo in piedi ...un gruppo criminale organizzato che si dedicava al traffico illecito di rifiuti e alla commissione di reati fiscali. I rifiuti rintracciati a Gambellara sono tutti riconducibili ad una ditta con sede a Schio che si occupa di raccolta di rifiuti solidi non perciolosi e che, anziché provvedere al regolare smaltimento della plastica, semplicemente la stoccava nel capannone. Le indagini hanno anche portato a contestare al gruppo criminale l'emissione di fatture per operazioni inesistenti per un valore di 33 milioni di euro e una concomitante evasione dell'Iva per sette milioni di euro.

Servizi 24 Ottobre 2023

01/03/2024 TvA Notizie

Telegiornali