menu

21.11.2022

CULTURA. IL CORREDO DI NEFERTARI ARRIVA IN BASILICA

Scribi, disegnatori e artigiani dell'antico Egitto vissero a Tebe, l'odierna Luxor, e a Deir El Medina, il villaggio fondato nel 1500 avanti cristo proprio per dare una casa a tutti coloro che si occupavano di costruire e decorare le tombe dei faraoni nella valle dei Rei e delle Regine, di fatto costruendo l'immaginario attuale dell'arte di quel popolo. E' proprio da quei luoghi che arrivano i 160 oggetti raccolti oggi al museo egizio di Torino che, assieme ad altri 20 ...capolavori prestati dal Louvre di Parigi costituiscono il cuore della mostra “I creatori dell'Egitto Eterno” che aprirà i battenti il prossimo 22 dicembre in Basilica Palladiana a Vicenza. Ed è solo il caso di notare una singolare consonanza: le sette vie di Tebe sono lo scenario immaginato per il fondale del teatro Olimpico e Tebe è al centro di questa mostra che è stata presentata oggi a Torino.
Curare e allestire la mostra ha comportato un'opera corale di studio, sugli archivi e sulla materialità delle opere ha detto il curatore, il vicentino Christian Greco che dell'egizio di Torino è il direttore. Fra i tesori svelati in occasione della mostra un sarcofago antropoide detto di Khonsuirdis e il corredo della regina Nefertari che si rivelerà a Vicenza rientrando per la prima volta in Italia dopo un lungo tour all'estero.
Il sindaco Francesco Rucco ha parlato di questa occasione culturale come la chiusura del ciclo pensato ad inizio mandato

Servizi 21 Novembre 2022

01/02/2023 TvA Notizie

Telegiornali