menu

12.10.2022

CiCLISMO. MATTEO  TRENTIN TRIONFA AL GIRO DEL VENETO

L’acuto di Matteo Trentin, veterano 33enne di Borgo Valsugana, vale il trionfo personale
all’85 edizione del Giro del Veneto, curato dall’organizzazione di Pippo Pozzato e
snodatosi lungo 160 km attraverso i colli euganei prima e quelli berici poi. Questa edizione
ha segnato soprattutto l’addio alle corse dell’eterno Davide Rebellin, il portacolori di Lonigo
che all’età record di 51 anni si ritira dal professionismo dopo oltre un trentennio vissuto da
gran protagonista.
Quanto alla gara di un Giro del Veneto che ...Pozzato da organizzatore ha saputo  far
rinascere, sii procede più o meno serenamente fino a poco più di 60 km dall’arrivo quando
si stacca il bassanese Matteo Zurlo, ventiquattrenne della Zalf Euromobol Fior che stacca
il gruppo e prova a prendere il largo. Va in fuga ma nel giro di meno di 10 km viene
racciuffato dagli inseguitori. E appena la corsa entra in territorio vicentino con le prime
vere salite da affrontare e sulla prima ascesa di Arcugnano scappano in 15, tra cui lo
stesso Zurlo, Matteo Trentin  e pure Alessandro De Marchi. Niente da fare per il bronzo
mondiale Mathieu Van der Poel che molla la presa e non riesce più a tenere il ritmo
forsennato di chi guida la corsa ed è costretto al ritiro.
Cominciano i due giri cittadini conclusivi con la salita di Monte Berico e a 10 km dal
traguardo, dopo l’ultimo assalto, presto assorbito, anche Matteo Zurlo rallenta e così
volano via in  cinque soltanto: Alessandro De Marchi, Matteo Trentin,  Remy Rochas  (si
legge Roshà) Miguel Angel Lopez e Matteo Vercher (si legge Verscè). Il quintetto schizza
ad oltre un minuto di vantaggio e infatti non li prendono più.
All’ultimo km i cinque si giocano la volata, Remy Rochas imposta male lo sprint, pasticcia
e così ne approfitta Matteo Trentin,  alfiere di Borgo Valsugana che quasi in souplesse
sotto lo striscione di arrivo di viale Roma brucia tutti quanti e li mette in fila quasi
apparentemente senza faticare. Alle sue spalle  il francese Remy Rochas e l’altro
transalpinio Matteo Vercher, terzo sul podio.

Servizi 12 Ottobre 2022

12/06/2024 TvA Notizie

11/06/2024 TvA Notizie

10/06/2024 TvA Notizie

09/06/2024 TvA Notizie

08/06/2024 TvA Notizie

07/06/2024 TvA Notizie

06/06/2024 TvA Notizie

05/06/2024 TvA Notizie

05/06/2024 TvA Notizie

04/06/2024 TvA Notizie

03/06/2024 TvA Notizie

02/06/2024 TvA Notizie

01/06/2024 TvA Notizie

Telegiornali