menu

29.09.2022

VICENZA. IL CARO-BOLLETTE SPEGNE ANCHE IL MENTI

Non solo stanze in casa e vetrine dei negozi: il caro bollette costringe anche lo stadio Menti a spegnere l’illuminazione. Partite all’ora di pranzo, sperando che la nebbia non infierisca…
L’impennata dell’energia fa entrare lo stadio Menti in austerity. La serie C infatti sta pensando di fissare le partite di campionato alle 12.30 e 14.30, orari che permetterebbero di tenere spenta l’illuminazione. Al netto di banchi di nebbia e foschie padane.
Sarà risparmio vero? Facciamo i conti: al Lanerossi Vicenza ...la scorsa stagione l’impianto di illuminazione del Menti costava 1500 euro all’ora, tenendo accesi i fari per 4 ore – tempo minimo per accesso del pubblico, partita e successivo deflusso – fanno 6mila euro.
Ma in questa stagione il costo sarà quadruplicato: 24 mila euro a partita. Teoricamente, moltiplicando il tutto per 19 gare, si passa da 114mila a 456 mila euro.

Servizi 29 Settembre 2022

01/12/2022 TvA Notizie

Telegiornali