menu

28.09.2022

POLITICA. IERARDI FUORI DAI GIOCHI, DONAZZAN PUNTA ALLA REGIONE

Mattia Ierardi non sarà uno dei deputati della diciannovesima legislatura del Parlamento italiano. Lo ha comunicato lo stesso assessore della giunta vicentina questa mattina con un messaggio su whatsapp che dice semplicemente “sono fuori”. Comprensibilmente provato da tre giorni di incertezza, Ierardi ha confermato l'interpretazione data dalla corte d'appello: anche se i voti racimolati da Fratelli d'Italia nel collegio Veneto 1 erano più che sufficienti a rappresentare un seggio parlamentare, quei voti vanno considerati alla stregua dei resti che la ...legge impone debbano rientrare in un conteggio nazionale che alla fine ha favorito l'elezione di un candidato nelle Marche. Follie del Rosatellum che ormai è addirittura stucchevole commentare: eppure se si mettono insieme i nomi e i simboli di partito a questo punto c'è un dato che salta all'occhio: fratelli d'italia ha ottenuto il doppio dei voti della Lega eppure il carroccio porta a Roma tre vicentini, mentre i fratelli saranno soltanto due.
Nel frattempo è Elena Donazzan a commentare il risultato elettorale in chiave di governo della Regione.
Donazzan non fa mistero di aver sempre sognato di fare il presidente di regione e di essere ora pronta a candidarsi a quel ruolo quando sarà il momento.
Nel frattempo si fanno insistenti le voci che vorrebbero un ruolo importante a Roma anche per un'altra vicentina, la leghista Mara Bizzotto in predicato per un un posto da ministro nel prossimo governo Meloni o quantomeno da sottosegretario. Per ora sono solo voci, ma spiegherebbero quantomeno la decisione di togliere Mara Bizzotto dal suo seggio europeo per candidarla in un collegio blindato.

Servizi 28 Settembre 2022

04/12/2022 TvA Notizie

03/12/2022 TvA Notizie

02/12/2022 TvA Notizie

01/12/2022 TvA Notizie

Telegiornali