menu

11.09.2022

SANITA'. ECCO I VACCINI, MA OCCHIO ALLO SMOG

I vaccini sono già nei frigoriferi degli ospedali delle due aziende sanitarie vicentine, da domani i portali dell'Ulss 8 Berica e dell'Ulss 7 Pedemontana saranno accessibili per tutti coloro che vorranno prenotare la quarta dose o il secondo booster contro il covid e riceverà un siero Pfizer o Moderna aggiornato per essere efficace anche contro le più recenti sottospecie della variante Omicron. Dai 12 anni in su, la vaccinazione è gratuita per tutti come conferma l'assessore regionale alla sanità Manuela ...Lanzarin.
Niente più fasce di età, quindi, anche se il vaccino rimane fortemente consigliato per i più anziani e per le persone con altre patologie. Rimane, il vaccino, uno strumento utile a limitare il contagio, ma soprattutto per evitare le forme più pericolose di malattia.
Nel frattempo emerge un nuovo fronte di preoccupazione. Uno studio pubblicato sulla rivista Nature e curato dall'università di Pisa mette in correlazione il tasso di mortalità e quello di contagio con la presenza nell'aria di inquinanti come il Pm10 o quello ancora più sottile come il Pm2,5. Al crescere dello smog nell'aria si è osservato un correlato aumento di morti e contagi da Covid soprattutto nella prima e nella seconda ondata e questo spiega anche perchè il virus è stato particolarmente aggressivo in quelle aree del paese, come il Nord, dove è maggiore il tasso di industrializzazione e di traffico veicolare. Lo stesso studio emette anche una classifica delle 107 province. In testa ci sono i capoluoghi della Lombardia, seguiti dalle principali città del Veneto. Ma in cima alla classifica regionale c'è proprio Vicenza, al 12esimo posto nazionale, seguita da Venezia, Padova e Verona. Ecco allora che anche sul fronte dello smog, in agguato a partire da ottobre, sarà necessario fare qualcosa.

Servizi 11 Settembre 2022

01/12/2022 TvA Notizie

Telegiornali