menu

01.08.2022

SICCITÀ. ORDINANZE ANTI-SPRECHI, MULTE FINO A 500 EURO

Sono sempre più numerosi i comuni che hanno deciso di limitare l'uso dell'acqua potabile a causa della grave emergenza siccità. Da questa notte, però, potrebbe arrivare la tanto attesa pioggia. I temporali potrebbero portare anche grandinate.
Basta lavaggi di auto, vialetti o irrigazione di orti e giardini. Nei comuni dell'Alta Valle del Chiampo arriva lo stop, 24 ore su 24, e dunque non più solo di giorno, all'utilizzo dell'acqua potabile per usi non igienici e alimentari.
In alcuni di ...questi comuni è un via vai di autocisterne per garantire ai cittadini questo bene così prezioso che per troppo tempo è stato dato per scontato. Per far fronte all'emergenza siccità, ad Acque del Chiampo sono stati assegnati dalla Regione Veneto quasi 600 mila euro per gli interventi di messa in sicurezza e ripristino delle sorgenti di Crespadoro, per l'adeguamento degli acquedotti e per il trasporto di acqua con le autobotti.
L'emergenza colpisce anche l'Alto Vicentino. Dopo l'allarme lanciato da ViAcqua, in venti comuni tra cui Schio, Thiene, Caltrano e Arsiero, sono state firmate ordinanze per il contenimento dell'uso di acqua potabile. In questo caso, il divieto di irrigazione di orti e giardini è in vigore solo dalle 7 alle 22. Per chi non rispetta l'ordinanza, multe fino a 500 euro.

Servizi 01 Agosto 2022

01/10/2022 TvA Notizie

Telegiornali