menu

27.03.2023

CALCIO. ARZIGNANO FORTE E CONCRETO PIEGA IL LANEROSSI

Niente da fare: il Lanerossi non riesce ad essere squadra, si affida a individualità spettacolari come quella di Franco Ferrari ma non riesce a giocare in modo collettivo e corale, e alla fine esce sconfitto dal Menti. Arzignano invece mostra proprio di essere squadra, è sempre avanti, e anche quando resta in dieci per il doppio fallo di Milillo sempre su Ferrari, riesce a chiudere gli spazi e arrivare in fondo con tranquillità, contenendo il tentativo di pareggio dei biancorossi. ...
Oggi la classifica dice che il Vicenza resta a 51 punti in classifica appaiato alla Virtus Verona mentre l'Arzignano sale a 49 e si gode la soddisfazione di aver battuto la ben più blasonata squadra vicentina dentro il Menti e davanti ai tifosi biancorossi.
L'avvio è tutto Gialloceleste, con almeno tre nitide occasioni da gol. Una rovesciata spettacolare di Antoniazzi, un tiro di Bordo deviato che si stampa sulla traversa a portiere battuto e incursione di Grandolfo con Cappelletti che sventa. Ma al minuto 22 Arzignano va giustamente in vantaggio: Lattanzio libero sulla sinistra fa partire il cross e Antoniazzi di testa mette in rete.
Al 34 esimo greco e stoppa portano palla sulla sinistra, assist per Ferrari che non tradisce le aspettative e mette in gol. Pareggio solo momentaneo perchè solo un minuto più tardi Davi crossa dalla destra e Parigi va in rete con Iacobucci apparso non esattamente incolpevole. Non è finito un primo tempo ricco di emozioni e il pareggio del Lane arriva al 38esimo: cross per Ferrari che si libera di due difensori e insacca.
Le due formazioni vanno al riposo con la sensazione che finora è Ferrari a tenere a galla la barca biancorossa, mentre dall'altra parte c'è tutta una squadra a far girare il motore gialloceleste.
I provinciali hanno più idee e gioco più fluido e al nono minuto del secondo tempo ecco arrivare il nuovo vantaggio per l'Arzignano: Barba arriva sul fondo e lascia partire il cross che Grandolfo aggredisce per primo pur essendo marcato da due difensori del lane. E' il 3-2 che non cambierà più, fino alla fine, malgrado tutto, malgrado i tentativi del Vicenza, malgrado i due falli su Ferrari che porteranno al cartellino rosso per Milillo, malgrado i cambi che in casa biancorossa non riescono a invertire l'abbrivio di una gara segnata. L'ultima occasione è di Pasini, servito da Stoppa: a tu per tu col portiere non riesce a concretizzare.
Per i ragazzi di Bianchini, partiti solo con l'obiettivo salvezza è festa grande.

Servizi 27 Marzo 2023

30/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

29/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

28/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

27/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

26/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

25/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

24/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

23/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

22/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

21/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

20/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

19/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

18/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

17/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

16/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

15/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

13/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

12/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

11/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

10/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

09/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

08/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

07/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

06/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

05/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

04/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

03/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

02/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

01/05/2023 TvA Notizie 1a Edizione

Telegiornali