menu

03.11.2022

CRONACA. VOLANTINI E FATTURE FALSE

Erano specializzati nel recapitare milioni di volantini, ma anche nell'utilizzare altri fogli di carta, le fatture, per ottenere il risultato di non pagare le tasse. E' questa l'impostazione accusatoria rivolta nei confronti dei rsponsabili di una azienda di Valdagno, gestita da cittadini indiani, e che si occupava di recapitare volantini nelle cassette della posta.
Altri cittadini indiani, poi, erano a capo di ditte individuali che, sempre secondo l'accusa, sarebbero state create e tenute in vita solo per un anno. ...Il tempo di emettere fatture per operazioni inesistenti per un valore di 232 mila euro che l'altra azienda, quella di volantinaggio, utilizzava per abbattere l'imponibile e pagare meno tasse.
Al termine degli accertamenti, la guardia di finanza ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro per un valore complessivo di 135 mila euro aggredendo conti correnti e anche una autovettura di recente immatricolazione. Uno degli amministratori di fatto della ditta sotto indagine, avrebbe peraltro provato a disfarsi di quella macchina, vendendola ad un conoscente e procurandosi in questo modo una segnalazione per alienazione simulata del bene, finalizzata a rendere inefficace la procedura di riscossione coattiva.

Servizi 03 Novembre 2022

01/02/2023 TvA Notizie 1a Edizione

Telegiornali