menu

16.09.2022

CARO VITA. PENSIONATI IN CRISI: 283 EURO DI SPESE IN PIU’ AL MESE

L’ironia è rimasta ancora quella di sempre, ma inflazione e caro bollette stanno minando e non poco la serenità dei pensionati vicentini. Stando ai calcoli effettuati dal sindacato dei pensionati della Cgil nei primi sette mesi di quest’anno i vicentini hanno visto ridursi radicalmente il loro potere d’acquisto a causa dell’incremento dei costi della spesa cresciuta mediamente di 292 euro al mese, ovvero oltre 3mila e 500 euro in un anno. Aumenti difficili da sostenere se si considera che ...un pensionato su due tra quelli residenti nel territorio della provincia berica riceve un assegno inferiore ai 1500 euro mensili e ben 62mila sono i destinatari di una pensione inferiore ai 1000 euro lordi.
Facile comprendere perché ormai il carovita abbia sostituito il covid nella classifica delle principali preoccupazioni degli anziani, per i quali affrontare questa nuova impennata dei rincari risulta una vera e propria impresa.

Servizi 16 Settembre 2022

02/12/2022 TvA Notizie 1a Edizione

01/12/2022 TvA Notizie 1a Edizione

Telegiornali