menu

12.09.2023

LA “NUOVA” LEGA VERSO PONTIDA, CACCIA AGLI ASSENTI

La grande carovana verde-lega è pronta a partire, a mettersi in viaggio verso Pontida. Un viaggio vero, fatto di 46 pulman, prenotazioni sui treni e un carosello di auto verso il grande prato bergamasco; e un viaggio politico che per qualcuno segnerà la fine della militanza nel Carroccio: perché a pesare saranno gli assenti all’appuntamento sul pratone. A maggior ragione nell’anno in cui si punta all’ambizioso obiettivo dei 2500 militanti dal Veneto.
Marine Le Pen a prescindere, ospite del raduno ...numero 35. A Pontida quel che conta e su cui si conta sono i militanti, sono i leghisti. Imbarazzerebbero gli assenti. Perchè si starebbe profilando un altro 2015, quello delle porte girevoli, della scissione guidata da Flavio Tosi, che oggi torna in azzurro ad avanzare proposte – pure ricambiate – a destra e manca. Tra i nomi illustri infatuati di Forza Italia l’ex sindaco e senatore trevigiano Gianpaolo Vallardi e il padovano Alain Luciani.
Ora si vocifera di Federico Caner. A Pontida si farà l’appello. Caner si trincera dietro un No comment.
Si parla con insistenza anche dell’uscita di Buldog Roberto Marcato: anche lui non dice, né tace ma accenna che al raduno di domenica sarà presente. Infine c’è il caso Gianpaolo Bottacin

Servizi 12 Settembre 2023

02/12/2023 TG Veneto News 2a Edizione

01/12/2023 TG Veneto News 2a Edizione

Telegiornali