menu

19.10.2022

CARO BOLLETTE, IL PRIMO AIUTO È DEGLI ARTIGIANI

Povertà. In Veneto sono 665mila le persone a rischio. Il 57% in più del periodo pre covid. Se a questo si aggiunge il rischio di esclusione sociale – quindi persone che hanno problemi ad accedere al mondo del lavoro, formativo o culturale delle società nelle quali vivono – i numeri si fanno più seri: oltre 820 mila persone.
Il caro energia sta facendo tremare anche il Veneto. Anche quello produttivo. Le aziende medio piccole artigiane stanno facendo la conta tantissime ...a rischio chiusura.
E proprio il mondo artigiano qualcosa sta facendo. Unico in Veneto. 4 milioni di euro per lavoratori e imprese. Subito, e in maniera semplice.
E’ la campagna Ebav caro energia. Previsti per i dipendenti un contributo una tantum a favore degli aderenti pari a 200 euro, erogati a chi ha un Isee inferiore o uguale a 20mila euro. 400 euro una tantum a favore delle aziende aderenti; un contributo fino a 300 euro anche a favore di dipendenti in cassa integrazione.
Si parla di 165mila laboratori e 35mila imprese. Ma, appunto, il panorama è ben più amplio. E’ un piccolo ma concreto e immediato aiuto. Gli enti di governo prendano appunti.

Servizi 19 Ottobre 2022

06/02/2023 TG Veneto News 2a Edizione

04/02/2023 TG Veneto News 2a Edizione

03/02/2023 TG Veneto News 2a Edizione

02/02/2023 TG Veneto News 2a Edizione

01/02/2023 TG Veneto News 2a Edizione

Telegiornali