menu

29.08.2022

CARO ENERGIA, I COMMERCIANTI ACCENDONO UN CERO A SANT'ANTONIO

Dopo gli appelli e gli allarmi, dopo aver chiesto alla politica locale e nazionale di fare qualcosa i commercianti di Padova, letteralmente, non sapendo più a che santo votarsi hanno deciso di rivolgersi direttamente a Sant'Antonio. Non per finta, ma per davvero, in delegazione con a capo il presidente dell'Ascom Patrizio Bertin si sono dati appuntamento di fronte alla basilica del santo, simbolo della città e una volta dentro hanno acceso il cero consegnato al rettore della basilica Padre Antonio ...Ramina. Un gesto simbolico ma che rende ancor più concreto il livello di esasperazione di un intero mondo produttivo sempre più in ginocchio, abbattuto giorno dopo giorno da rincari, aumenti dei costi delle materie prime e difficoltà che spesso sembrano insormontabili. Secondo Ascom e Confcommercio, nel primo semestre del 2023 potrebbero essere 2500 le imprese costrette a chiudere con la perdita di un qualcosa come circa 7500 posti di lavoro. Ad essere coinvolti saranno tutti i settori.
E gli aumenti, inevitabili, toccheranno anche i beni primari, come ad esempio il pane.
Rispetto al quadriennio 2016-2020 il prezzo del gas è cresciuto del 1103%. Quello dell'elettricità del 917% con bollette triplicate e possibilità di sopravvivere economicamente sempre più esigue. Sant'Antonio resta l'ultima spiaggia. Tra il sacro ed il profano, con l'auspicio che la politica intervenga al più presto, scongiurando licenziamenti, chiusure e inasprimento possibile della situazione sociale.

Servizi 29 Agosto 2022

02/12/2022 TG Veneto News 2a Edizione

01/12/2022 TG Veneto News 2a Edizione

Telegiornali