menu

23.07.2022

LA MORSA DEI 40 GRADI E IL CALDO CHE SPEGNE TUTTO

Il caldo annunciato, seconda ondata, è arrivato. Quello che, per la prima volta nella storia, ha portato i 40 gradi persino Oltremanica, è qui. Il Veneto, da monitoraggio Arpav, è stato bollato di rosso. Treviso, la provincia più calda, dove si sono sfiorati i 40 gradi: Zero Branco ha raggiunto i 39 gradi e 2. Treviso è andata oltre i 38. E poi ci sono Teolo, a 38.4 anch’essa. Tra i 30 e i 35 gradi un po’ tutto il ...Veneto. E le minime, nella notte appena trascorsa, non sono andate sotto i 20 gradi. Troppo caldo, e allora la Protezione Civile del Veneto, sulla base delle condizioni meteo previste, ha prolungato lo stato di allarme climatico per disagio fisico fino a lunedì, per le zone Costiera, Pianeggiante, Continentale, Pedemontana e Montana del Veneto. Ovunque infatti aumentano gli accessi al pronto soccorso. E’ pioggia di chiamate a Suem. Al Cà Foncello di Treviso si registrano circa 300 accessi al giorno al pronto soccorso, ben 50-60 in più rispetto alla media, solo per il caldo. Tra i pazienti arrivano molti anziani disidratati. Altra allerta: l’ozono. Caldo e inquinamento fanno scattare l’allarme. L’arpa del Veneto ha rilevato concentrazioni a livello di guardia a Castelfranco, tanto che il sindaco Stefano Marcon ha invitato i cittadini a non prolungare le attività all’aperto, lavorative comprese, tra le 10 e le 18. Intanto il caldo spegne anche la luce. Black out continui, a macchia di leopardo, in tutta la regione, Venezia e Treviso in particolar modo.

Servizi 23 Luglio 2022

06/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

05/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

04/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

03/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

02/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

01/10/2022 TG Veneto News 2a Edizione

Telegiornali