menu

06.10.2022

MORTE ANNUNCIATA, CONDANNATO ALL'ERGASTOLO

Il 24 novembre 2020 uccise la moglie con due coltellate al petto nell'abitazione dove la donna viveva a Cadoneghe, in provincia di Padova. Ieri, il quarantenne marocchino Abdelfettah Jennati è stato condannato all'ergastolo dalla corte d'assise di Padova oltre all'obbligo di risarcire anche le parti civili: 50mila euro a favore di ciascun genitore, 10mila ai fratelli, 2mila a favore del Centro Veneto Progetto Donna ma soprattutto 300mila euro per ognuno dei tre figli di 9, 7 e 4 anni. Figli ...che nel momento in cui il 40enne uccideva a coltellate la moglie, Aycha El Aboiui, trentenne anche lei originaria del Marocco, dormivano nella stanza accanto. Una vicenda che sconvolse anche per quanto scoperto dagli inquirenti sulle intenzioni, portate avanti da tempo dell'uomo, di uccidere la compagna. Il tutto messo nero su bianco dalla donna meno di due mesi prima del delitto, in una denuncia ai carabinieri. Intenzioni, quelle dell'uomo, accantonate per qualche settimana pensando ai figli. Poi tornarono però ancor più insistenti. Nello stesso periodo la donna chiese aiuto ai servizi sociali del comune di Cadoneghe e al centro antiviolenza ma dopo poco tempo non si fece più vedere. Nei giorni precedenti al delitto peraltro il 40enne avrebbe cercato in rete, attraverso il suo smartphone, alcuni veleni. Su internet inoltre l'uomo aveva acquistato anche piccole videocamere, posizionate poi su lampadari o sopra gli armadi, con le quali controllava la donna, accecato dalla gelosia e da chissà quali altri pensieri sfociati poi nel terribile gesto.
Follia del 40enne sfociata poi nell'omicidio. I tentativi della difesa dell'uomo di dimostrare la sua incapacità di intendere e volere sono caduti nel vuoto. La corte d'assise ha deciso, per Abdelfettah Jennati la condanna è l'ergastolo.

Servizi 06 Ottobre 2022

04/12/2022 TG Veneto News 1a Edizione

03/12/2022 TG Veneto News 1a Edizione

02/12/2022 TG Veneto News 1a Edizione

01/12/2022 TG Veneto News 1a Edizione

Telegiornali