menu

16.07.2022

WEST NILE, MUORE UN 83ENNE. PREOCCUPAZIONE NEL PADOVANO

Cresce la preoccupazione in tutta la provincia di Padova ma anche nei vicini territori di Rovigo per la situazione epidemica da West Nile dopo la notizia della morte di una persona e di un secondo paziente con encefalite, in gravi condizioni la cui situazione rimane costantemente monitorata. A perdere la vita nelle scorse ore è stato un uomo di 83 anni, residente nel padovano e ricoverato nel reparto di geriatria dell'ospedale di Piove di Sacco da alcuni giorni con un ...quadro serio di encefalite e positivo proprio alla west nile. I timori crescono però alla luce di un ulteriore caso, segnalato nelle scorse ore nello stesso territorio.

Nei prossimi giorni saranno svolti ulteriori esami per cercare di capire se anche in questo caso si tratta di West Nile. In ogni caso l'ulss 6 euganea ha alzato il livello d'attenzione, sia per quanto riguarda le cure ma anche per quel che riguarda l'attività preventiva finalizzata a ridurre la presenza di zanzare, specie di quelle risultate infette che nei giorni scorsi sono state trovate, purtroppo, in gran quantità, sia in provincia di Padova ma anche nei vicini territori della provincia di Rovigo dove il sindaco già da alcuni giorni si è attivato chiedendo di effettuare disinfestazioni aggiuntive anche agli organizzatori di sagre e concerti privati. Contro la diffusione delle zanzare e la loro azione infettiva, oltre ai privati anche i comuni si attrezzano mentre ai cittadini arrivano alcune semplici indicazioni per contribuire a ridurre il rischio e a non dar modo alle zanzare di proliferare.

Servizi 16 Luglio 2022

01/10/2022 TG Veneto News 1a Edizione

Telegiornali