menu

09.11.2023

ALTA PADOVANA. SACERDOTE DENUNCIATO PER VIOLENZA A MINORI

Violenza sessuale ai danni di minore. E' questa l'accusa da cui dovrà difendersi un sacerdote in pensione, oggi ottantenne, residente nell'alta padovana. L'anziano è accusato di aver provato ad abbordare due ragazzini, un paio di settimane fa, in un comune del camposampierese. Una delle due presunte vittime, un ragazzo di appena 16 anni ha riferito alle forze dell'ordine che ora indagano sul caso, che il religioso gli avrebbe toccato le parti. Accompagnati dai genitori i ragazzi hanno denunciato il ...fatto alla caserma dei carabinieri

FONTE. AUTOCISTERNA SI RIBALTA CONTRO UNA CASA, AUTISTA ILLESO
Può dirsi miracolato l'autista di un'autocisterna che questa mattina, per cause ancora in corso di accertamento si è ribaltato con il mezzo pesante dedito al trasporto del latte finendo contro la recinzione di una casa di via Castellana a Fonte. Il conducente, illeso, è riuscito ad uscire autonomamente dall'abitacolo del camion mentre per il recupero del mezzo è servito l'intervento dei vigili del fuoco. La circolazione lungo via Castellana è rimasta interrotta a lungo. Sul luogo dell'incidente è giunto anche il sindaco di Fonte, Luigino Ceccato.

TEZZE/CITTADELLA. TRUFFA DELLA FRUTTA: PENSIONATO DERUBATO
Gli si sono avvicinati con la scusa di vendergli della cassette di frutta ma l'obiettivo era ben altro: rubargli tutti i contati dal portafogli . Vittima della truffa messa in atto da due uomini con un furgone bianco e accento del sud Italia, è un pensionato di 63 anni, residente a Cittadella che nella giornata di ieri si era recato al supermercato dopo aver prelevato 200 euro per pagare il bollo dell'auto. Fingendo di vendergli della frutta i due sedicenti ambulanti sono riusciti a sottrargli dal portamonete tutto il denaro appena recuperato al bancomat prima di fuggire senza lasciare traccia

RUBO' L'AUTO DI UN DEFUNTO, ARRESTATO 46ENNE BASSANESE
Cinque anni fa, rubò l'auto di una persona deceduta da un'abitazione di Lusiana Conco. Oggi un 46enne, originario del bassanese è finito in manette con l'accusa di furto. Due anni di reclusione e il pagamento di 800 euro di multa, la pena comminata al malvivente, rintracciato lo scorso lunedì sull'altopiano di Asiago, dai carabinieri che l'hanno condotto in carcere a Vicenza.

Servizi 09 Novembre 2023

23/02/2024 Bassano Notizie

22/02/2024 Bassano Notizie

21/02/2024 Bassano Notizie

20/02/2024 Bassano Notizie

19/02/2024 Bassano Notizie

18/02/2024 Bassano Notizie

17/02/2024 Bassano Notizie

16/02/2024 Bassano Notizie

15/02/2024 Bassano Notizie

14/02/2024 Bassano Notizie

13/02/2024 Bassano Notizie

12/02/2024 Bassano Notizie

11/02/2024 Bassano Notizie

09/02/2024 Bassano Notizie

08/02/2024 Bassano Notizie

07/02/2024 Bassano Notizie

06/02/2024 Bassano Notizie

05/02/2024 Bassano Notizie

04/02/2024 Bassano Notizie

03/02/2024 Bassano Notizie

02/02/2024 Bassano Notizie

01/02/2024 Bassano Notizie

Telegiornali