menu

11.09.2023

RAVE PARTY IN BRENTA: RISCHIO DENUNCIA PER LA NUOVA LEGGE

Sono più di 30 i ragazzi identificati dalle forze dell’ordine nel blitz di sabato mattina in riva al Brenta, a Cartigliano, dove era in corso un rave party convocato attraverso il tam tam sui social.
I carabinieri stanno procedendo proprio per presunta violazione dell’articolo 633 bis del codice penale, la nuova legge anti-rave approvata dal Parlamento lo scorso anno. L’organizzatore della festa rischia una denuncia: per chi promuove questi raduni invadendo terreni o edifici altrui, in caso di condanna, la ...norma prevede la reclusione da 3 a 6 anni e una multa da 1.000 a 10.000 euro. Nessuna contestazione invece ai partecipanti: tutti giovani tra i 18 e i 30 anni, molti dei quali sarebbero fuggiti alla vista di militari e agenti.
Non è la prima volta che il lungofiume è teatro di rave e bivacchi a base di musica e alcol. In questo caso, la segnalazione sarebbe partita in seguito a una lite fra due giovani, uno dei quali è rimasto ferito al viso da una bottigliata e ha cercato soccorso in paese. Sotto esame la regolarità del gazebo in legno che ospitava il party: sindaco e tecnici del comune di Cartigliano effettueranno a breve un sopralluogo assieme ai carabinieri forestali.

Servizi 11 Settembre 2023

01/03/2024 Bassano Notizie

Telegiornali