menu

30.05.2023

BASSANO. ADDIO A PORTOGHESI: LE SUE TORRI DIVISERO LA CITTA'

Se ne è andato a 92 anni, lasciando il segno della sua creatività in molte città del Veneto ma non a Bassano, come avrebbe voluto e potuto. Paolo Portoghesi, impareggiabile maestro dell’architettura postmoderna come lo ricorda Luca Zaia, non vide mai realizzate le vele che avrebbero portato il suo nome nell’area Parolini accanto alla stazione ferroviaria. Grattacieli alti più di 60 metri, che avrebbero deturpato il profilo della città, secondo l’agguerritissimo fronte dei contrari che si formò nel 2008: il ...comitato La Nostra Bassano, associazioni come Italia Nostra e Fai.
Alla testa del movimento che scosse l’opinione pubblica, l’architetto Massimo Vallotto. Per simulare l’impatto, fece volare un dirigibile nel cielo di Bassano fino a quota 65 metri. Gli oppositori avviarono un ricorso al Tar e promossero un sondaggio: su 1700 risposte, il 70 per cento furono dei no alle Torri. Sulla vicenda l’amministrazione di centrodestra si giocò in parte la conferma: dopo l’iniziale via libera della giunta Bizzotto, il candidato sindaco Egidio Torresan promise un referendum, ma non bastò. Vinse Stefano Cimatti e le delibere vennero revocate dal consiglio comunale.
I successivi progetti per riqualificare l’area sono rimasti finora lettera morta, eppure, a distanza di 15 anni, in pochi, a Bassano, considerano le vele di Portoghesi un’occasione mancata per la città.

Servizi 30 Maggio 2023

17/06/2024 Bassano Notizie

15/06/2024 Bassano Notizie

14/06/2024 Bassano Notizie

13/06/2024 Bassano Notizie

12/06/2024 Bassano Notizie

11/06/2024 Bassano Notizie

10/06/2024 Bassano Notizie

09/06/2024 Bassano Notizie

08/06/2024 Bassano Notizie

07/06/2024 Bassano Notizie

06/06/2024 Bassano Notizie

05/06/2024 Bassano Notizie

04/06/2024 Bassano Notizie

03/06/2024 Bassano Notizie

02/06/2024 Bassano Notizie

01/06/2024 Bassano Notizie

Telegiornali