menu

22.03.2023

CRISI IDRICA. BRENTA AI MINIMI, BOLLETTE AI MASSIMI

Friola, comune di Pozzoleone. Uno dei punti in cui il corso d'acqua allarga maggiormente il suo alveo. Oggi tra le decine di metri in cui in cui si estende il letto del fiume, solo una piccolissima parte vede scorrere l'acqua. E se un tempo la sua profondità raggiungeva quote importanti, vedere il fondale ora è diventata la normalità.
Difficile allora anche solo immaginare cosa potrà accadere nei prossimi mesi con l'avvio dell'attività di irrigazione e l'apertura dei canali.
.../>Eppure siamo a marzo, storicamente tra i mesi più piovosi dell'anno. Ma in questo 2023, fa sapere Arpav, in Veneto sono caduti mediamente 17 mm di pioggia contro una media mensile di 65mm. E a febbraio è andata persino peggio: appena 3 mm. Di fronte ad una situazione quasi senza precedenti i consorzi di bonifica confidavano in un aiuto da parte della regione.
E invece, anche per quest'anno saranno gli utenti a dover pagare il costo dei cambiamenti climatici: da una parte rischiando di non riuscire ad irrigare le coltivazioni e dall'altra sostenendo pesanti aumenti in bolletta che andranno a sommarsi al saldo 2022 calcolato tra i mediamente tra i 40 e i 60 euro.
Ecco allora che diventa fondamentale salvaguardare un bene prezioso come l'acqua, evitando gli sprechi.

Servizi 22 Marzo 2023

20/05/2024 Bassano Notizie

19/05/2024 Bassano Notizie

18/05/2024 Bassano Notizie

17/05/2024 Bassano Notizie

16/05/2024 Bassano Notizie

15/05/2024 Bassano Notizie

14/05/2024 Bassano Notizie

13/05/2024 Bassano Notizie

11/05/2024 Bassano Notizie

10/05/2024 Bassano Notizie

09/05/2024 Bassano Notizie

08/05/2024 Bassano Notizie

07/05/2024 Bassano Notizie

06/05/2024 Bassano Notizie

05/05/2024 Bassano Notizie

04/05/2024 Bassano Notizie

03/05/2024 Bassano Notizie

02/05/2024 Bassano Notizie

01/05/2024 Bassano Notizie

Telegiornali