menu

24.01.2023

L’INDAGINE. SUV DI LUSSO COMPRATI CON I SOLDI DELL’EMERGENZA COVID

Suv di lusso, auto e shopping. 2.500.000 euro destinati al sostegno all’impresa utilizzati da due imprenditori edili per le loro spese e spostati nei conti personali. E’ il raggiro scoperto dalla Guardia di Finanza di Padova che vede come protagonisti un 66enne bassanese e un 62enne di Piazzola sul Brenta. I due uomini avevano acquisito un’impresa edile non più operativa, avevano falsificato i bilanci e pescavano finanziamenti passando per diversi istituti di credito. I fondi da cui gli imprenditori pescavano ...erano stati stanziati per l’emergenza covid dallo Stato. Di fatto però l’impresa non aveva fornitori, né dipendenti, né utenze. Esisteva solo sulla carta e grazie al fatturato falsificato potevano accedere al fondo. I due imprenditori però non sapevano che da metà dell’anno scorso i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Padova tenevano sotto controllo l’impresa. Dopo alcune indagini i finanzieri hanno scoperto che l’azienda non aveva dipendenti e fornitori e aveva trasferito da poco la sede in provincia dell’Aquila. Nei giorni scorsi il gip ha accolto la richiesta della Procura e ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo di beni e disponibilità finanziarie ai due imprenditori per 2,5 milioni, i fondi a sostegno dell’impresa che sarebbero finiti sui loro conti personali. I due uomini sono stati denunciati per indebita percezione di erogazioni pubbliche e per reati societari.

Servizi 24 Gennaio 2023

02/02/2023 Bassano Notizie

01/02/2023 Bassano Notizie

Telegiornali