menu

18.10.2022

CARO VITA. INFLAZIONE RECORD A TAVOLA, VOLANO LATTE E OLIO

I primi aumenti sono iniziati a dicembre, con il prezzo del gas che subì un primo scossone e s’impennò con la guerra in Ucraina. La corrente elettrica aumentò di conseguenza e con essa vi furono i primi segnali di crescita del prezzo delle materie prime. Ora sta succedendo ciò che tutti si aspettavano, ma speravano non accadesse mai. A crescere sono i beni di prima necessità, su tutti il latte e l’olio.
Quindi sono proprio il pane, l’insalata, la frutta ...e la verdura a crescere nuovamente. Tanto che Coldiretti ha stimato che i rincari della spesa alimentare costeranno alle famiglie vicentine 650 euro in più in un anno.
L’inflazione non si arresta, con il Bassanese che si assesta al di sopra della media nazionale. Una conseguenza inevitabile visto che per alimentare una vacca adesso la spesa è doppia rispetto all’anno scorso. E i rincari non bastano a garantire stabilità alle aziende agricole che in certi casi hanno visto bollette decuplicate in un anno, passare cioè da meno di 100mila euro al mese a quasi un milione di euro.
In questa situazione al limite il cittadino è costretto a tagliare sulla spesa, e ci sarà anche chi dovrà diminuire la qualità del prodotto consumato.

Servizi 18 Ottobre 2022

06/02/2023 Bassano Notizie

05/02/2023 Bassano Notizie

04/02/2023 Bassano Notizie

03/02/2023 Bassano Notizie

02/02/2023 Bassano Notizie

01/02/2023 Bassano Notizie

Telegiornali