menu

26.09.2022

ELEZIONI. FRATELLI BOOM, LA LEGA E' DOPPIATA

Dietro il trionfo di Fratelli d’Italia, il crollo di Lega e 5 Stelle e la delusione del centrosinistra. Ma il meccanismo elettorale, alla fine, premia anche qualcuno degli sconfitti. E così il Bassanese spinge in Parlamento non solo i due candidati già sicuri nei collegi blindati, la leghista Mara Bizzotto al Senato e il meloniano Silvio Giovine alla Camera dei Deputati. Ce la fa anche la pentastellata rosatese Barbara Guidolin, confermata senatrice in quanto capolista vicentina nel collegio plurinominale.
È ...il responso di una giornata elettorale che ha visto allungarsi le file ai seggi solo a causa del tagliando antifrode. Rotzo svetta conquistando il primato di affluenza in provincia, sopra quota 77 per cento, ma sono pur sempre 8 punti in meno rispetto a 4 anni fa. Tanti quanti ne ha persi Bassano, scendendo sotto il 70 per cento di votanti.
Dalle urne, nella notte, è uscito l’exploit annunciato di Fratelli d’Italia, che nel collegio bassanese alla Camera doppia la Lega: 32 per cento contro 16.
Tra gli alleati, Noi Moderati non sfonda il muro del 3% e spegne le speranze del capolista provinciale Pierpaolo Longo, mentre Forza Italia frena la discesa.
Nel centrosinistra, come previsto il Pd elegge nel Vicentino il leader nazionale Enrico Letta: Rosanna Filippin, seconda in lista, non si è mai illusa, ma il risveglio è comunque brusco.
Fuori i bassanesi in corsa con le formazioni che non approdano in Parlamento: Ilaria Brunelli con Italexit e Boris Ventura con la lista Vita dell’ex grillina Sara Cunial. Nulla da fare anche per Marica Dalla Valle, candidata marosticense di Azione-Italia Viva, ma l’11% in città a un passo dalla Lega entusiasma i seguaci di Calenda.

Servizi 26 Settembre 2022

04/12/2022 Bassano Notizie

03/12/2022 Bassano Notizie

02/12/2022 Bassano Notizie

01/12/2022 Bassano Notizie

Telegiornali