menu

17.09.2022

CASO MERLO. "MIKI POTEVA SALVARSI, NO ALL'ARCHIVIAZIONE"

«Il comportamento del dottor Vitaliano fu imperito, imprudente e negligente». Lo mette nero su bianco la superperizia sulla morte di Michele Merlo, puntando l’indice sul medico di base di Rosà che scambiò per uno strappo muscolare i sintomi della leucemia fulminante.
Malattia da cui il giovane cantante avrebbe potuto salvarsi se diagnosticata per tempo, anche se, aggiunge la perizia, «non è possibile dimostrare in termini di certezza o elevata probabilità un nesso casuale tra i profili di colpa del dottor ...Vitaliano e il decesso di Merlo».
Domenico, papà di Michele, è deluso e sconcertato dalle conclusioni dei consulenti della Procura, il medico legale Antonello Cirnelli e l’oncologo Valter Bortolussi.

Servizi 17 Settembre 2022

06/12/2022 Bassano Notizie

05/12/2022 Bassano Notizie

04/12/2022 Bassano Notizie

03/12/2022 Bassano Notizie

02/12/2022 Bassano Notizie

01/12/2022 Bassano Notizie

Telegiornali