menu

24.08.2022

ULSS 7. RIVOLUZIONE DA 29 MILIONI, VIA AI LAVORI ENTRO MARZO

Partiranno a marzo i lavori per la realizzazione di interventi finanziati con il Pnrr nell’ulss 7 Pedemontana. Una vera e propria rivoluzione che rafforzerà i servizi territoriali.
29 milioni di euro di investimenti per 16 interventi infrastrutturali nell’ulss 7 Pedemontana finanziati tramite i fondi del Pnrr. La prima fase del processo che porterà alla loro realizzazione è l’affidamento degli incarichi ai progettisti. E su questo punto l’azienda sanitaria è arrivata a un traguardo intermedio, con l’affidamento degli incarichi ...per la progettazione preliminare avanzata di ben 9 opere per un valore di 1 milione e 200mila euro.
L’ulss 7 realizzerà nel territorio 6 case di comunità, dove avranno sede i servizi distrettuali e i medici di medicina generale. Sorgeranno ad Asiago, Bassano, Marostica, Romano d’Ezzelino, Schio e Thiene. 2 Centrali Operative Territoriali, le cosìdette COT, strutture che permettono di prendere in carico i pazienti dopo la dismissione ospedaliera e sono gestite da infermieri professionali. Nasceranno a Schio e Asiago. E il progetto di una struttura riabilitativa destinata ai malati di Alzheimer con la riqualificazione dell’ex ospedale di Marostica.
Le case di Comunità di Arsiero e Malo saranno progettate internamente dall’ulss 7, e per le Cot di Bassano e Thiene la progettazione è stata ultimata dal servizio tecnico dell’azienda sanitaria.
All’appello restano solo da assegnare gli incarichi di progettazione degli ospedali di Comunità di Asiago, Bassano e Santorso, strutture intermedie tra ospedale e territorio in cui vengono ospitate le persone dopo il periodo acuto di ricovero. L’ulss sta valutando se una parte degli interventi relativi a queste opere possono essere svolti internamente dal servizio tecnico.

Servizi 24 Agosto 2022

01/12/2022 Bassano Notizie

Telegiornali