menu

17.06.2022

TEZZE. LA GRANDE SICCITA’: “IL BRENTA E’ SPARITO”

Il Brenta così secco nessuno lo ricorda. Nemmeno un piccolo rivolo d’acqua nel tratto che si snoda tra Tezze sul Brenta e Friola. Solo qualche pozza che emana un odore nauseabondo. Troppo poca neve sulle dolomiti quest’inverno e le piogge in primavera non sono bastate per salvare il fiume dalla crisi idrica di questi giorni. Al bar al Ponte non si parla d’altro, e la preoccupazione tra coloro che da anni passano l’estate tra le acque gelide del Brenta si ...fa sempre più pressante. Pur di passare la giornata al fiume c’è qualcuno che sceglie una pozza d’acqua dove rinfrescarsi. Ma il Brenta è completamente secco e lo scenario appare rovente anche per la campagna. La grande sete assedia la campagna e vista la costante scarsità d’acqua causata dalla siccità il Consorzio di bonifica Brenta ha dovuto programmare misure straordinarie per l’irrigazione. Finora il taglio dei raccolti dovuti alla mancanza di acqua riguardano il grano la cui produzione è già scesa del 15 per cento e in difficoltà ci sono girasole, mais e cereali.

Servizi 17 Giugno 2022

01/03/2024 Bassano Notizie

Telegiornali