menu

04.04.2022

HOCKEY. ASIAGO, ADDIO ITALIA: VA CON L'AUSTRIA

Approdato trionfalmente in finale di Alps League dopo aver sbancato il ghiaccio di Lusteanu, il vero botto Asiago lo fa in realtà anticipando la programmazione per l'anno che verrà. La società giallorossa ha annunciato di aver fatto richiesta agli organi competenti di partecipare all'Ice League e non più al campionato italiano.
Vuole entrare nella Lega europea di livello superiore che contempla al momento 14 formazioni, 8 austriache, due italiane (Bolzano e Val Pusteria) e un club a testa per Ungheria, ...Repubblica Ceca, Slovenia e Slovacchia. Un modo per vedere e disputare un hockey di qualità eccelsa e offrire un prodotto molto più appetibile per i tifosi. Ma anche le strutture dovranno essere adattate per il nuovo e più prestigioso palcoscenico e il vetusto PalaOdegar richierederebbe un robusto maquillage.
Già fissato in circa 6 milioni di interventi, due e mezzo garantiti dal Comune come assicurato dal sindaco Roberto Rigoni Stern e gli altri 4 circa attraverso il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Il progetto in tal caso prevede il rifacimento della pista, l'ampliamento della capienza a 4 mila posti, la sistemazione del tetto, un maxischermo al centro della struttura e soprattutto il riscaldamento dell'intero impianto.
Occhio, l'Asiago è ancora in attesa che l'organismo europeo dia il benestare alla presenza degli altopianesi e per quanto il club sia stimato e apprezzato non è automatico che venga accolto da subito, sicuramente accadrà ma potrebbe anche slittare di un anno la partecipazione dei giallorossi. La risposta definitiva è attesa entro fine aprile, ma già attorno a Pasqua capiremo che aria tira, se l'operazione andrà in porto subito oppure nel 2023.

Servizi 04 Aprile 2022

04/10/2022 Bassano Notizie

03/10/2022 L'EDIZIONE DI TVA BASSANO NOTIZIE DI LUNEDI' 3 OTTOBRE 2022

02/10/2022 Bassano Notizie

01/10/2022 Bassano Notizie

Telegiornali